In ripresa le compravendite di immobili produttivi

Puntuale e precisa è arrivata la newsletter ATNEWS, il periodico telematico dell’Agenzia del Territorio, con gli aggiornamenti sulle tendenze del Mercato Immobiliare; ebbene la verifica del secondo trimestre 2011 segnala una diminuzione delle transazioni nel settore residenziale (con un leggero aumento dei prezzi), ma contestualmente registra un sensibile aumento delle compravendite nel settore degli immobili produttivi (+ 5,7%) e direzionali … Continua a leggere

Costruttori Contestatori

La notizia è su tutti i media: radio, tv, quotidiani web: il Ministro dei Lavori Pubblici, Altero Matteoli, è stato vivacemente contestato all’Assemblea dell’ANCE, l’Associazione degli Imprenditori Edili aderenti a Confindustria. Le cronache narrano di fischi e cori, grida di “vergogna” ed inviti a dimettersi: una scena che ricorda le assemblee studentesche negli anni settanta, più che rappresentare un’ovattata riunione di … Continua a leggere

Il sogno proibito di Berlusconi

Dopo che sono diventati di dominio pubblico i divertimenti di Berlusconi, e conoscendo la sua passione per le case, dovrebbe esser facile individuare il suo sogno proibito; non è così e ce lo spiega in un articolo su www.lastampa.it Ugo Magri. Il giornalista racconta dello strano attivismo che ha occupato il premier in questo ultimo week-end ed arriva a concludere … Continua a leggere

Come va il mercato (immobiliare)?

Anche se le ferie sono finite da qualche settimana, quando si incontrano clienti e conoscenti sembra sia trascorsa un’epoca, e lo si capisce dalla domanda ricorrente: come va il mercato (sottinteso immobiliare)? La domanda è posta con una sottile venatura d’angoscia e di speranza insieme: d’angoscia perchè si avverte che la stagnazione incombe, di speranza perchè aspettano un segnale, piccolo, … Continua a leggere

L’urlo di Wulf, il lupo

Con un commento in calce al post “La casa dei risparmi”, un casuale lettore firmatosi Wulf, sfoga tutta la sua angoscia per aver effettuato un investimento, a suo dire, sbagliato: comprendo la condizione in cui si trova e proverò a dargli un consiglio, ma debbo fare alcune precisazioni circa le responsabilità. Innanzitutto definisce l blog “volutamente provocatorio”; critica respinta: in ogni … Continua a leggere

Case ai giovani!

Il quotidiano “Il Riformista” oggi, con un commento di Paolo Giacomelli, riporta ampi stralci di una ricerca svolta dal CENSIS sulla condizione abitativa dei giovani under 40: “I margini di crescita del mercato immobiliare residenziale in Italia, dove circa 8 famiglie su 10 vivono in una casa  in proprietà, non possono prescindere dai bisogni abitativi delle nuove generazioni”. Le famiglie … Continua a leggere

Vende casa, Affitta casa

Si è concluso in questi giorni il breve viaggio immobiliare di Gino (nome di fantasia): un cliente che in maggio ha venduto l’appartamento in cui abita e dal 1° Ottobre entrerà in un appartamento in affitto. Prima ha venduto perchè, dopo la separazione con la moglie, non si sentiva più a casa; aveva l’intenzione di acquistare un nuovo appartamento, aumentando … Continua a leggere

Piccole case crescono

L’Associazione “Mecenate 90” in Collaborazione con il Ministero del’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare ha organizzato il “Consulto informale per la costruzione di case ecologichemonofamiliari localizzate nel paesaggio italiano”, per stimolare la progettazione e l’ideazione di case ecocompatibili e rispettose del paesaggio. Più precisamente “Si chiede di progettare e realizzare un modello di casa ecologica monofamiliare da 45 … Continua a leggere

11 settembre 2001

Oggi ricorre il 10° anniversario del più grave (ed inqualificabile) attentato terroristico della storia: l’attacco alle Torri Gemelle di New York, che provocò la morte di oltre tremila persone, il ferimento e la menomazione di altre migliaia e che sconvolse il mondo intero. I terroristi hanno scelto le Twin Towers del World Trade Center per ciò che rappresentavano negli Stati Uniti … Continua a leggere

Il costo di costruzione

Secondo l’ISTAT (come riportato da ATnews) il costo di costruzione dei fabbricati è aumentato del 2,7% nel 1° trimestre 2011, rispetto all’ultimo trimestre 2010, e del 4,7% rispetto allo stesso trimestre del 2010. I costi per il costruttore (inevitabilmente) crescono, a ben osservare crescono più dell’inflazione: può essere considerato un segnale di ripresa? Non basta verificare che i prezzi aumentano per dichiarare che … Continua a leggere