La strada inquinata

L’edizione web del quotidiano “Il Riformista” pubblica una nota, relativa ai reati commessi da un gruppo misto di faccendieri (politici, tecnici e imprenditori) Lombardi, di nascita e di residenza, che merita un commento. I novelli “Bravi” signori hanno corrotto, trafficato, concusso per utilizzare rifiuti tossici e nocivi nella costruzione di una Strada, meglio un’autostrada: la Brescia-Bergamo-Milano. La strada è la costruzione … Continua a leggere

La permuta immobiliare

La permuta è un ritorno alle origine, ad un mondo senza denaro? Difficile rispondere alla domanda, certo è che da qualche mese il fenomeno della “permuta immobiliare” sembra crescere. I casi osservati vedono come attori imprenditori edili e investitori: i primi perchè attraverso la permuta cedono immobili finiti ed acquisiscono immobili da trasformare o ristrutturare, che significano per loro opportunità … Continua a leggere

Il mattone pagadebiti

Reintroduzione dell’ICI sulla prima casa, rivalutazione degli estimi catastali, anticipazione dell’entrata in vigore dell’IMU: in questi giorni sui quotidiani non si scrive d’altro. Il Governo Monti pare guardare al grande patrimonio immobiliare dei cittadini italiani per trovare gli Euro necessari a riportare l’indebitamento dello Stato dentro parametri accettabili per i mercati. Sui provvedimenti ancora non ci sono indicazioni precise, solo … Continua a leggere

Il mattone di Londra

“Sono anni che il mercato immobiliare londinese tira più di ogni altro, avendo superato perfino New York, Parigi e Hong Kong. Nonostante la recente recessione e la crisi finanziaria, tra il 2009 e il 2011 il prezzo medio delle case in Gran Bretagna è cresciuto del 9%, ma nel centro della capitale britannica è salito di un impressionante 39%. Non … Continua a leggere

Ogni tanto tornano…gli idealisti d’assalto.

Cambiano nick name, cambiano anche indirizzo di posta elettronica, ma il linguaggio è la loro firma e soprattutto la loro visione catastrofica li tradisce: sono gli idealisti che periodicamente vengono all’assalto di questo piccolo blog. Hanno scritto che i prezzi sono già ridotti del 20% e che “tra due mesi” il mercato immobiliare crollerà: è vero che fra due mesi inzia il … Continua a leggere

L’Euro e l’Italia

Il quotidiano on line www.Lettera43.it, pubblica un intervista a Max Otte, l’economista tedesco che nel 2006 ha previsto la crisi finanziaria internazionale, in occasione della pubblicazione del suo nuovo libro “Fermate l’Eurodisastro” che a breve sarà in vendita anche in Italia. L’economista tedesco sostiene che l’Italia non è a rischio fallimento perchè è la terza Economia dell’Eurozona, è un paese di “grandi … Continua a leggere

Bolla immobiliare in Cina?

Nei giorni scorsi il Corriere.it ha pubblicato un articolo titolato “Barcolla il Dragone Immobiliare” con cui ci informa che il mercato immobiliare cinese ha subito una battuta di arresto. Da inizio anno hanno chiuso i battenti oltre un  migliaio di Agenzie immobiliari, prevelentemente legate catene imprenditoriali di medie dimensioni, e che nei primi dieci mesi la produzione di nuove case … Continua a leggere

Solo Confedilizia non vuole la Patrimoniale

Alle ore 11,00 il Senatore Mario Monti presenterà al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il programma e la composizione del Governo che intende varare, e solo fra un’ora sapremo se tra le misure urgenti sarà compresa quella che interessa l’universo degli operatori e fruitori del mercato immobiliare, vale a dire l’imposta sui patrimoni, semplicemente detta Patrimoniale. Si tratta di un … Continua a leggere

“Italia, qualcosa funziona”

Il titolo è virgolettato perchè copiato dal quotidiano telematico www.lettera43.it, che ci informa, con un lungo e documentato articolo  a firma di Antonietta Demurtas, che ci sono settori dell’economia italiana che ricoprono posizioni di eccellenza in Europa e nel mondo. I settori eccellenti segnalati sono: l’export di metalli, tessili, abbigliamento e pelli, il turismo ed il fotovoltaico: è la conferma … Continua a leggere

Governo: si cambia?

Ormai è questione di ore poi assisteremo alle dimissioni di Berlusconi, dopodichè il Presidente della repubblica, Giorgio Napolitano, affiderà l’incarico di formare un nuovo Governo ad una persona indicata dai partiti rappresentati in parlamento: il nome più gettonato è quello di Mario Monti, economista con una lunga esperienza di governo nella Commissione Europea. Ma cambiando il Governo, cambierà anche l’indirizzo nei … Continua a leggere