Una casa per due

In tempi di stagnazione (bonaccia la chiamerebbero i marinai) può succedere che un appartamento abbia due potenziali acquirenti: potenziali, appunto, perchè solo uno lo acquisterà.

Andiamo con ordine: il primo potenziale acquirente ha sottoscritto una proposta di acquisto condizionata alla possibilità di effettuare alcune modifiche interne all’appartamento ed al rilascio del mutuo; il secondo potenziale acquirente ha formalizzato, direttamente con il proprietario, una proposta di acquisto incondizionata, ma con un prezzo leggermente inferiore.

Staremo a vedere come finisce questo “caso da studio”, per quanto marginale rispetto alle tendenze del mercato, caratterizzato da una domanda impercettibile e da un’offerta che, soprattutto nell’usato, continua a crescere; oggi registriamo l’anomalia, il comportamento controcorrente di due persone decise ad acquistare lo stesso appartamento.

Ma è davvero un’anomalia, o è il timido segnale del risveglio della domanda? 

Una casa per dueultima modifica: 2012-06-14T11:41:29+02:00da giannibernini
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Una casa per due

Lascia un commento